L’intervista di Gucci Mane per Apple Music

Gucci Mane ha parlato ad Apple Music di “Bluffin”, il suo nuovo singolo con Lil Baby, in un’intervista che abbiamo tradotto in esclusiva,

Gucci Mane racconta a Apple Music la sua nuova canzone, “Bluffin” con Lil Baby.

Onestamente penso sia il momento che le persone inizino a scoprire di più su di me, i miei consigli e le mie opinioni. Quindi quando faccio un pezzo con qualcuno come Lil Baby, che i ragazzini ammirano e ascoltano, provo a metterci un po’ di me invece di limitarmi a rappare. Per quanto riguarda l’essere un artista, sento che è un passo avanti perché sono sicuro della qualità della strofa . Sento che è esattamente come mi sentivo in quel momento. Ogni volta che riesco a esprimere il mio punto di vista in questo modo sono contento, cosa che non sempre accade. Ma sto migliorando e dipende proprio dal tipo di mood che ho avuto negli ultimi mesi.

Gucci Mane racconta ad Apple Music cosa ama di Lil Baby.

Amo l’artista che è e amo la persona che è. È davvero una brava persona, genuina, reale e premurosa, che fa di tutto per i suoi amici e per gli artisti più giovani. Cerca sempre di aiutare le persone. Mi ricorda molto me stesso nel senso che si rivolge sempre ai giovani artisti e cerca di tenerli intorno a sé per mostrargli che è così che si fanno le cose. E rispetto anche il fatto che prenda sul serio la sua carriera. Lui non gioca. Lui è un professionista. Onestamente Baby è una brava persona e sai come vengono ricompensate le brave persone per tutte le cose che fanno?
È veramente quello che è, anche se non rappasse. Ecco perché ho detto che è sempre bello vedere vincere i bravi ragazzi. Mi piace che si prendema sempre cura delle persone e questo torna verso di lui.

Gucci Mane sull’essere un esempio nel suo nuovo album in arrivo “Breath of Fresh Air”.

Dallo scorso Novembre è morto Young Dolph, è morto e il mio artista, Scarr, è morto Takeoff, Pooh e Foo sono ancora in carcere, ecco perché ho chiamato il mio album “A Breath of Fresh Air”. Sto solo provando ad essere me stesso e a esprimere ciò che sento, non sono dell’umore giusto per ascoltare ancora sparatorie e omicidi. Non voglio dire che non sia successo prima, ma ora lasciami solo dare l’esempio e mostrare alla gente che posso rappare su molte cose, non solo sui miei opp e quelle cose. Posso rappare sull’andare a mangiare fuori con mia moglie. Ed è di questo che parleranno tutte le canzoni. Non sto dicendo che sarà tutto sullo stesso argomento, ma sto cercando di cambiare. Vedo molti artisti parlare del dolore nella loro vita, ma io durante la mia carriera ho quasi sempre parlato di auto, gioielli e lifestyle, quindi volevo far sapere alla gente che soffro. Come ho detto, non volevo avere argomenti superficiali.

Gucci Mane parla di come la perdita di amici e colleghi ha ispirato il suo nuovo album.

La perdita di alcuni di alcuni tra i miei amici più stretti e dei miei colleghi è stata un’ispirazione per continuare a pubblicare musica perché so che è quello che vorrebbero davvero che facessi. Ma allo stesso tempo voglio assicurarmi di avere Dolph nell’album. Lo voglio. Voglio Takeoff nel mio album. Voglio Scarr nel mio album. Voglio Pooh nel mio album. Anche se non sono fisicamente qui in questo momento, voglio fargli sapere che li sto pensando a modo mio, perché questo è quello che sto passando.

Gucci Mane racconta ad Apple Music di come ha cambiato la sua vita dopo essere uscito di prigione, aver fissato obiettivi ed esserne grato.

Mi sono dato degli obiettivi quando sono uscito di prigione e avevo un piano quinquennale, e poi una volta raggiunti quegli obiettivi ho iniziato a pensare a cosa farò nei prossimi due, tre anni. Cerco di avere un obiettivo finale, pianificarlo e rimanere coerente. Questo è quello che voglio fare, non essere conosciuto solo per quello, ma è quello di cui vado fiero in questa fase della mia carriera. Rimanere fiduciosi, rimanere coerenti e rimanere con i piedi per terra, non troppo in alto, non troppo in basso, concentrarsi ed essere grati. Essere grato di avere una carriera, essere grato di avere fan, essere grato di avere persone che vogliono ancora ascoltare la mia musica. E finché resto così, continuo a trattare qil mio pubblico come se fosse qualcosa che potrebbe essere perso e quindi come se fosse qualcosa che deve essere amato.

Intervista di Zane Lowe per Apple Music.

PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATI:
RapAdvisor
RapAdvisor Instagram

Articoli recenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *