Crea sito

Torino, una delle capitali del rap italiano

Torino , la storica città dei numeri, è da sempre un centro nevralgico per l’hip hop italiano: basti pensare ai NEXT DIFFUSION, DRITTO DAL CUORE ancora oggi a sentirlo mette i brividi e riuniva tre ragazzoni che poi sono diventati punti fermi del genere: Maury B , Leftside e The Next One. Da Torino e dalla mente di Mastafive e Double S nasce il Tecniche perfette e anche Mtv Spit: Ensi,di Torino,ne è stato uno dei protagonisti piu’ quotati  e il suo gruppo One Mic una delle realtà piu’ belle prima della ri esplosione di questa musica. Abbi fede in fede, recitava una canzone, i LIRICALZ sono di Torino e Principe, gli ATPC e SAB SISTA  anche. Kiffa, passato alle cronache per la Mortal Kombat Battle 2001 contro Fabri fibra  e’ di Torino. Vogliamo parlare di oggi? Willie Peyote è di Torino! Insomma, cosa altro aggiungere? Ah si, Dj Fede è di Torino. Oggi ci focalizziamo, se non si fosse capito, su questa bellissima città notoriamente conosciuta come mistica e scaramantica che ha dato al rap italiano tantissima ottima musica da ascoltare. Qualcuno ricorda 50 EMCEES o LO CAPISCI L’ITALIANO ? Sono due mixtape che han fatto storia , il primo da un’idea degli ATPC , il secondo da un’idea di DOUBLE S : 50 emcees racchiude 40 brani, per lo piu’ su strumentali americane, per una fotografia di quello che era questo genere nella penisola nel 97 e viene autoprodotto in musicassetta e messo in freedownload vent’anni dopo dagli ATPC, se non lo conoscete, questo il link :

Quindi i NEXT DIFFUSION con DRITTO DAL CUORE , entreranno nella storia di questa musica: un disco diretto, emozionante, ancora oggi a mio avviso al pari di altri dischi della golden age piu’ citati. Se ve lo siete perso e amate il rap sbagliate : sentire quella immediatezza in questa musica oggi è raro, abbiamo molti piu’ precedenti. In quei dischi senti il segreto e se riesci a farlo e sentirlo tuo, puoi fare il rap in maniera piu’ degna e consapevole oltre che piu’ onesta.

Link : https://www.youtube.com/watch?v=RN1uu7wu9vQ

Nei primi anni 2000 le produzioni in Italia c’erano ma non avevano tanto spazio, i ONE MIC con “Sotto la cintura ” hanno messo il loro nome sulla mappa e mi sento di dire che di li a poco è uscita una perla che si chiama TORA KI, di Raigee Zonta, un disco intimo e struggente .

Link Sotto la cintura : https://www.youtube.com/watch?v=BdKgxjZ8PwM&list=PL279E331B23A2C7FA

Se oggi fare musica è diventato molto “studiare  le mosse” , le battle di freestyle per quanto a tratti difficili da ascoltare per la mole o la qualità , sono tra le pochissime cose che conservano ancora l’ISTINTOdel rap : tanti ragazzi oggi ne danno prova nelle jam e il TECNICHE PERFETTE è in assoluto una delle manifestazioni che ha dato i natali a tantissimi , senza quello spazio di confronto non ci è dato di sapere se avremmo potuto ascoltare la loro musica . ovviamente parlo di città che non ho vissuto ma di un genere musicale che ho studiato a fondo e di quello che mi è arrivato.

Finale Tecniche Perfette 2003 – Ensi Vs MondoMarcio

Qualcosa sicuramente mi sfuggirà per cui invito tutti a commentare e dirmelo . Come per la Sardegna , ho deciso di stilare una personalissima classifica, dei brani di artisti torinesi che piu’ mi piacciono.tra i tantissimi  :

1- Next Diffusion – Ritorno al buon gusto

2- 50emcees – Sacre Scuole feat. Chief e Zippo – Costi quel che costi

3- Lyricalz – Di Zona feat. Sab Sista

4- One mic – Le scelte che fai (Feat.Mistaman )

5 – Raige e Zonta – Mai

5- Dj fede feat. Frank Siciliano – Vorrei

6 -. Willie peyote – Friggi le polpette nella merda

7- ATPC – Piu’ o meno feat. Tormento

8- Principe – Con chi stai

9 – Ensi – L’alternativa

10 – Maury B – Into the gate

11- Kiffa – Quanto mi piace camminare

12-Leftside – Che te lo dico a fare ?!

Articolo di Alfre D

PER L’ARTICOLO SUL RAP SARDO:

PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATI:

RapAdvisor.it

2 Risposte a “Torino, una delle capitali del rap italiano”

  1. il tecniche perfette non nasce dalla mente di mastafive e double s, sono stati coinvolti e poi lo hanno portato avanti. giusto per fare il puntiglioso… peace

  2. Praticamente,a parte il disco dei Next Diffusion, ti sei scordato tutta la parte precedente,che ha formato Torino e di conseguenza il rap italiano.Ti manca un bel po’ per poter scrivere un articolo su una cosa che conosci poco.Ti invito a leggere l’articolo su Vice che parla di Torino.Un po’ piu’ dettagliato e con tutti i veri riferimenti.

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: