Crea sito

Intervista a Blanco

A seguito dell’uscita di “Notti in Bianco”, il suo ultimo singolo, abbiamo intervistato il giovane Blanco, che ci ha raccontato alcune cose riguardanti il pezzo, i suoi gusti musicali e il suo futuro. Ecco a voi l’intervista completa.

Come nasce “Notti in bianco”? Notti in bianco racconta le notti dello scorso anno che ho passato sveglio a scrivere ad una ragazza con cui ho avuto una storia. In 92 notti non ho concluso nulla di buono o che mi convincesse. Poi dopo quasi un anno in 4 ore in studio da Michelangelo sono riuscito a descrivere e a raccontare il tutto in 2:57.

Sia il video che il testo di “Notti in bianco” sembrano un grande urlo di libertà. La musica è il modo migliore per essere libero ed essere te stesso? La musica è il mio urlo di dolore, felicità e adrenalina allo stesso momento. L’unica passione momentaneamente in cui riesco a sfogarmi in modo positivo.

A proposito del video, nei commenti qualcuno suggeriva una somiglianza con Trainspotting. Quel film vi ha ispirato per il video? Ho scoperto questo film cult degli anni 90 recentemente, quindi forse sì, un pochino sono stato suggestionato da questo immaginario.

 Il ritmo e la base danno un’atmosfera quasi rock al pezzo. Quali sono le tue principali influenze musicali? Mi ascolto tutto non ho limiti. I miei ascolti più che influenze nell’ultimo periodo si rifanno su Mötley Crüe, Yung Blud, Machine Gun Kelly.

È meglio passare notti in bianco per scrivere canzoni, per ballare o per fare l’amore? Ora come ora per BLANCO è importante passare le “notti in bianco” a scrivere. Ho tante altre cose che devo sfogare e raccontarvi.

Meglio “Belladonna” o “Notti in bianco”? Nessuna delle due. Deve ancora uscire

Sei all’inizio del tuo percorso ma hai già attirato su di te molte attenzioni, anche da parte delle major. Quali altri step sogni di fare nei prossimi mesi? Sogno come ogni adolescente con un obiettivo di realizzarlo. Eh no, Non mi sono prefissato step anche perchè odio schematizzare la vita,la musica,penso sia sempre tutto solo una conseguenza.

Intervista di Matteo Pinamonte.

PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATI:
RapAdvisor.it

RapAdvisor Instagram

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: