“Libertè” di Dont diventa cinema di strada

A distanza di quattro mesi esatti dall’uscita del suo album “Libertè”, il 28 Maggio Dont ha pubblicato su YouTube il film del suo album, intitolato “Liberté the movie” e diretto da Young Fedro.

In un cortometraggio di circa 5 minuti, il rapper accompagna la scenografia con tre spezzoni di diversi brani contenuti nell’album uscito a fine Gennaio: “Liberté”, “Esta Bien” e “Domiciliari”. Già dalla musica contenuta in questo cortometraggio possiamo intuire le capacità di Dont, visto che i tre brani presentano sonorità e tonalità diverse tra poro. Che sia trap, come la title track, o che sia drill, come “Domiciliari”, l’artista di origini bulgare riesce a padroneggiare ogni stile rendendolo suo e raccontando le sue esperienze personali, su cui verte l’intero album.

Il contenuto del video si sposa perfettamente con l’attitudine di strada di Dont e con l’immaginario da lui evocato. Infatti, anche il cortometraggio di Young Fedro è molto crudo e ci mostra l’escalation della vita da criminale raccontata con una sequenza drammatica di eventi.

Nel breve outro di “Domiciliari” è l’artista stesso a differenziarsi dal resto della scena emergente, che spesso tenta di apparire per ciò che non è. Dont espone chi parla di strada come fosse bello, spesso non appartenendo a quel mondo.

Articolo di Matteo Pinamonte.

PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATI:

RapAdvisor.it

RapAdvisor Instagram

Tags:

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *